Involtini di tacchino con radicchio di Treviso e speck

involtini di tacchino

Il tacchino ha una carne molto tenera, molto digeribile ma poco saporita.
La farcitura con speck, radicchio e formaggio rende questa carne bianca molto appetibile.  
Veloce, facile da preparare per un pranzo gustoso e nutriente. 
Molto gradito con patatine al forno.

Per 4 persone

4 fettine di fesa di tacchino
1 cespo di radicchio di Treviso
4 fettine di speck
4 fettine sottili di fontina
rosmarino
aglio - sale
2 bacche di ginepro
una spruzzata di vino rosso

Mettete le fettine di tacchino a macerare con un filo di olio, rosmarino, un pizzico di aglio e le bacche di ginepro schiacciate.
Lavate il radicchio e dal cespo tagliate 4 ciuffi, usando le cime.
Prendete le fettine di tacchino senza gli odori, stendetele, adagiatevi sopra le fettine di speck, il formaggio e i ciuffi di radicchio di Treviso.
Arrotolate e steccate se temete che si aprano.
Scaldate un tegame, versate un filo di olio e adagiatevi sopra gli involtini.
Fate rosolare da tutte le parti e sfumate con vino rosso.
Salate e cuocete piano fino a ridurre il liquido.
Servite con patatine al forno.


Nessun commento:

Posta un commento

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Instagram