Risotto con mela verde, Gewürztraminer e croccante cialda

mercoledì, febbraio 29, 2012

risotto con mela granny smith


La combinazione mela e risotto non è per nulla scontata, ma se perseguite testardamente l'equilibrio di questi  sapori così diversi, troverete questo piatto amabile.
Io l'ho preparato  diverse volte e sempre in modo diverso. Questa volta posso dire di avere trovato l'armonia che cercavo: ho aggiunto la mela solo negli ultimi 3-4 minuti di cottura, in modo che resti croccante, bagnato con Gewürztraminer (un vino molto aromatico e profumato dell'Alto Adige) il tutto accompagnato da una gustosa cialda di parmigiano reggiano.

Per 4 persone 
      
350 g di riso Carnaroli
40 g di cipolla bianca
1 dl di vino Gewürztraminer
brodo vegetale 
40- 50 g di burro
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 dl di succo di mela
1 mela Granny Smith 
 burro e formaggio per mantecare
 sale pepe

Per la guarnizione

4 cialde di parmigiano
 spicchi di mela

Tostate a fuoco lento in una casseruola bassa il riso con cipolla e poco burro.
Sfumate con vino bianco Gewürztraminer.
Versate il brodo vegetale bollente fino a ricoprire il riso.
Mescolate ed aggiungete quando necessario il brodo; unite anche il succo di  mela ricavato dalla 1/2 mela verde (centrifuga)
A parte stufate la restante cipolla in poco burro, aggiungete 1/2 mela sbucciata e tagliata a cubetti, (tenete qualche spicchio per guarnire i piatti) saltatele e spegnete il fuoco. 
Unite la mela al risotto negli ultimi 3-4 minuti di cottura.
Regolate di gusto, togliete il riso dal fuoco, mantecate con burro, olio evo e parmigiano grattugiato.
Preparate e servite il risotto sui piatti e decorate con qualche fetta di mela e cialda di parmigiano.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Eh vabbé, adesso però devi spiegare anche come hai fatto a dare alla cialda quella forma a spirale ;-)
    Questa ricetta l'avevo già notata (e me l'ero anche stampata) quando l'avevi messa su CIS, questa che dai qui però è frutto di ulteriori perfezionamenti che nella prima mancavano. Pensa che l'avevo anche considerata per un pranzo vegetariano che preparai l'anno scorso per delle amiche, solo che poi all'ultimo preferii fare gli spaghetti con asparagi e caprino. Ma prima o poi lo provo, m'incanta troppo!
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Guarda, non è affatto difficile:prendi un po' di burro trascinalo su una padella antiaderente,togli il burro in eccesso, quando la padella sarà ben calda fai una striscia di parmigiano reggiano grattugiato, lascia cuocere finché la base non diventerà colore giallo paglierino; solleva la striscia e avvolgila su un cono per cannoli o un bastoncino del diametro di 2-3 cm...lascia raffreddare e avrai la spirale di parmigiano.
    Per la ricetta ho cercato che il sapore della mela non prevalesse sul risotto,ci sono riuscita credo; è vero l'ho modificata per cercare la perfezione ..cmq se ti capita una cena fra amici, fai un piatto con poco di questo risotto, visto che è particolare, vedrai che appezzeranno e fai un altro primo più tradizionale.
    Ciao

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+