Stringozzi con crema di asparagi bianchi

mercoledì, aprile 11, 2012

Stringozzi con crema di asparagi bianchi

Spesso in cucina il tuorlo dell'uovo viene utilizzato più frequentemente dell' albume, che viene lasciato da parte.
Ecco un modo per riutilizzare gli albumi e provare questa gustosa pasta umbra dai tantissimi nomi:   stringozzi, strengozzi, strengozze, strozzapreti o strangozzo, e nel nel ternano, ciriole.
A me piace chiamarli stringozzi ... da stringa.
Li faccio tutte le volte che vedo gli albumi abbandonati in frigorifero e quindi cambio sugo ogni volta.
Questa volta, visto che è iniziata la produzione degli asparagi (qui in zona abbiamo asparagi bianchi molto speciali) ho creato questa cremina che regge bene con questo formato di pasta.

Per gli stringozzi normalmente uso il peso doppio di farina rispetto al peso dell'albume:

Per 4 persone 

150 g di albumi 
230 g di farina bianca
70 g di farina di semola di grano duro

Amalgamate tutti gli ingredienti (a mano facendo una fontana con la farina) con la planetaria con gancio per impasti duri, fino a quando si formerà un impasto liscio e omogeneo.
Lasciate riposare l'impasto coperto.
Tirate la sfoglia con macchinetta sfogliatrice fino alla 4° tacca, poi passatela attraverso il forma tagliolini: devono risultare delle stringhe quadrate.

Per la crema di asparagi

350 g di asparagi bianchi
1 spicchio di aglio
poco di cipolla bianca o porro
olio extrav. 
1 noce di burro
½ bicchiere di panna
2-3 foglie di basilico
parmigiano reggiano
sale

Pulite e pelate gli asparagi.
Tagliate gli asparagi a tacchetti, tenendo da parte le punte.
In una padella con olio, grattugiate lo spicchio di aglio, la cipolla, il burro e cuocete leggermente qualche secondo senza bruciare l'aglio.
Versate i pezzetti di asparagi, unite le foglie di basilico, la panna  e coprite.
Cuocete con coperchio 10 minuti e spegnete il fuoco.
Quando si sarà intiepidito, frullate tutto e rimettete sul fuoco con le punte di asparagi che finirete di cuocere per alcuni minuti.
Lessate gli stringozzi, quando saranno cotti, versateli nella crema, saltateli e amalgamateli con parmigiano reggiano.

You Might Also Like

4 commenti

  1. Che bontà che sono gli stringozzi, ne ho ancora un po' in freezer da far fuori, e devo considerare la possibilità di condirli così appena trovo gli asparagi bianchi, che qui ancora non si sono visti.

    RispondiElimina
  2. è vero sono buoni e molto pratici: un modo intelligente per non buttare gli albumi :)

    puoi farli anche con gli asparagi verdi

    RispondiElimina
  3. Ho trovato gli asparagi bianchi, e sono di provenienza veneta! 'mmazza quanto so' cari!!! :-D
    Comunque proverò senz'altro questa ricetta, e vediamo, magari anche qualcun'altra delle tue, che vedo che gli asparagi bianchi li usi molto ;-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Bene spero ti piacciano, sono più amarognoli di quelli verdi.Quelli doc qui costano dai 9 agli 11 Euro sempre...le puntine sono sempre spagnole sui 7 euro.

    però quando li hai pelati (io ho un attrezzo apposta, ma puoi farlo con il pelapatate) mangi tutto, tagli solo la parte iniziale, quella più tozza 1 cm.

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+