Lasagna aperta agli asparagi con fonduta di formaggio Asiago

venerdì, maggio 04, 2012


Lasagna aperta agli asparagi con fonduta di formaggio Asiago

Ancora asparagi e formaggio Asiago... però lasagna differente dalla classica, non lasagne con la besciamella che avrebbe affogato gli asparagi, ma con fonduta di formaggio sopra.
La sfoglia è preparata con i tuorli solamente, la volevo bella gialla e visto che qui gli asparagi si accompagnano spesso con le uova sode schiacciate, mi sembrava che andasse bene un impasto ricco di uova.
Gli asparagi bianchi sono una specialità del bassanese (sembra che le prime coltivazioni risalissero al 1500); formaggio Asiago doc e asparagi bianchi sono due prodotti della terra veneta molto famosi, entrambi equilibrati nel sapore… un piatto molto delicato.

5 asparagi bianchi a testa

Per le lasagne

100 g di farina
25 g di farina di grano duro
4 tuorli
1 cucchiaio di olio extravergine

Amalgamate gli ingredienti, lavorate l'impasto fino a quando diventerà liscio ed elastico. Lasciate riposare coperto.
Tirate la sfoglia e fate dei rettangoli della lunghezza degli asparagi (io ho calcolato 20 X 7 cm per 5 asparagi a testa).

Per la fonduta

100 g di formaggio Asiago
1 scalogno
2 cucchiai di panna
1 dl di latte
un po' di brodo di asparagi

Fate appassire in un tegame lo scalogno con olio, continuate la cottura con un po' di brodo di asparagi, unite la panna e il latte.
Aggiungete il formaggio a scaglie e cuocete fino a quando si sarà sciolto.
Frullate tutto, rimettete sul fuoco, mescolate fino a quando sarà caldo.

Pulite e pelate gli asparagi.
Fateli bollire in acqua per circa 20 minuti, fino a quando saranno teneri.
Mettete una pentola sul fuoco con acqua e sale per lessare le lasagne. Fate bollire 2-3 minuti.
Adagiate una lasagna sul piatto, mettete sopra gli asparagi, irrorate con poca fonduta e coprite con la seconda lasagna.
Coprite la lasagna con fonduta di Asiago e servite caldo. 

asparagi bianchi dop di Bassano del Grappa

You Might Also Like

3 commenti

  1. Che fame sei riuscita a farmi venire, anche a quest'ora così antelucana ;-)
    Devo assolutamente trovare gli asparagi bianchi, con tutte queste cosine buone che stai preparando, mi sta assalendo una voglia incontrollabile di provarli!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. grazie, buona giornata anche a te!...ma non trovi nemmeno le punte spagnole? qui malgrado ci sia la produzione degli asparagi bianchi s'è infilato anche il commercio spagnolo e cileno; certo quelli a chilometro zero sono magnifici, ma in mancanza possono andare bene.
    se non trovi i bianchi, puoi benissimo usare quelli verdi purchè teneri

    RispondiElimina
  3. Sono sicura che quelli verdi possono essere degli ottimi sostituti, io poi li compro spesso in questa stagione perché adoro gli asparagi... è che sono proprio curiosa di assaggiare quelli bianchi che non conosco affatto. Si trovano qui, non so quale sia la provenienza, ma ricordo d'averli visti gli anni passati, forse devo solo pazientare ancora un po' prima che decidano a farseli arrivare ;-)

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+