Torta di mele con crema chantilly alla cannella

sabato, maggio 19, 2012

Torta di mele

Non ho una ricetta personale della   torta di mele, o forse ne ho tante... cambio sempre.
A volte mi viene molto profumata, a volte così così; credo dipenda principalmente dalla freschezza delle mele. In autunno le mele appena raccolte dall'albero sono molto più profumate e succose, ora in maggio, dopo aver passato tutto l'inverno nei frigoriferi direi un po' meno...
Ho visto la ricetta di   Cats and Food and Rock'n' Roll  che mi ha incuriosito per il modo con cui le mele decoravano la torta (a ventaglio), avrei voluto appunto aspettare l'autunno per provarla, per averla più fragrante, ma non ho resistito.
Provata già due volte, la prima non sono riuscita a fotografarla, sparita in un batter d'occhio e questo la dice lunga... 
Questa è una torta di mele che fa anche la sua bella figura: piacevole da vedere e anche buona, con un impasto morbido, umido (infatti ho usato lo stampo più grande) e fragrante per il limone.
Ho voluto accompagnarla con una   crema chantilly   alla cannella per dargli un tocco esotico.
Il procedimento è spiegato così bene da   minpeppex  che non ho voluto toccare una virgola:

Per uno stampo di cm 22 - 24 - 25   Ø        
     
3 mele + 1 mela  
1 limone, succo e scorza
75 g di burro
150 g di zucchero (io 130) + 1 cucchiaio
 2 uova
 200 g di farina
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaio di rum
1 tazzina di latte

Per la crema chantilly alla cannella

    1/3 di crema pasticcera
    2/3 di panna montata
    un pizzico di cannella in polvere

Procedimento:

Grattugiare la scorza del limone, quindi spremerlo e tenere da parte succo e scorza. Tagliare in quarti le 3 mele, sbucciarle, togliere il torsolo e inciderle nel senso della lunghezza. Raccoglierle in un recipiente, spolverizzarle con il cucchiaio di zucchero e bagnarle col succo di limone. Mescolarle in modo da far sciogliere lo zucchero e tenerle in frigo fino al momento di servirsene.
Montare a crema il burro con lo zucchero, aggiungere la scorza grattugiata, i tuorli uno alla volta, il cucchiaio di rum, la farina setacciata col lievito un cucchiaio alla volta, il succo di macerazione delle mele quando si nota che l'impasto comincia ad essere troppo duro e il latte. In ultimo, gli albumi montati a neve molto ferma, facendo attenzione a non smontarli.
Versare metà dell'impasto nella teglia imburrata e infarinata (si consiglia di usare uno stampo a cerniera per facilitare l'operazione di sformatura), quindi disporvi la quarta mela sbucciata e tagliata a fettine. Finire di colare l'impasto e disporvi i quarti di mela incisi, tutto intorno al bordo e, al centro, tutti quelli che si riesce a farci stare. Colare un filo d'olio evo sopra le mele (non chiedetemi perché, così me l'hanno insegnato ed io l'ho sempre fatto, il sapore non si sente) e infornare in forno già caldo a 180° statico per 1 ora e 10 minuti circa, comunque fare sempre la prova stecchino.
Lasciar stiepidire, quindi sformare e finire di far raffreddare su una gratella. Spolverizzare con zucchero a velo, se lo si gradisce.

Torta di mele con crema chantilly alla cannella

torta di mele

torta di mele

Torta di mele con crema chantilly alla cannella
  

You Might Also Like

5 commenti

  1. Mia zia avrebbe approvato incondizionatamente la scelta della tortiera più grande per avere una torta più bassa e umida... discutevamo sempre su questo punto, noi due ;-)
    Complimenti, ti è venuta benissimo e mi piace molto l'accompagnamento di crema chantilly alla cannella, riesci sempre a dare un tocco di raffinatezza a tutto.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che questa torta di mele sarà la mia preferita, mi piace un sacco! Grazie Concetta di
      avermela fatta conoscere. :-*
      Buona serata!

      Elimina
  2. Ciao potrei sostituire il latte con latticello?Ciao e complimenti per il tuo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di sì, il latticello rende la torta soffice, anche se questa è molto morbida come torta, comunque provare non nuoce...
      Grazie dei complimenti, buona giornata!

      Elimina
  3. Grazie a te che sei sempre cosi gentile e rispondi sempre ......Non tutti i blog sono cosi ,Ciao e buona giornata......

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+