Torta di semi di papavero e nocciole

domenica, marzo 08, 2015


Torta di semi di papavero e nocciole

Per mancanza di farine con glutine, questa torta potrebbe andar bene anche ai celiaci.
La torta è particolare per il colore scuro dato dai semi di papavero, ingrediente che in Italia usiamo pochissimo, ma molto di moda nell'Europa centrale.
I semi di papavero sono croccanti e hanno un sapore che ricorda quello della nocciola, ma più intenso e dolce, quindi l'abbinamento con le nocciole è indovinato, i due gusti si mescolano e creano un sapore indefinito ... vagamente di cocco forse.
Le fette sono risultate molto morbide al palato, evidentemente burro, semi di papavero e nocciole (che contengono oli) hanno contribuito ad una maggiore tenerezza.
La torta di semi di papavero è buonissima, inusuale nel gusto e nell'aspetto.

Per stampo di 22 cm Ø

100 g di burro
30 g di zucchero a velo
4 tuorli
4 albumi
90 g di zucchero semolato
150 g di semi di papavero 
75 g di nocciole macinate
2 cucchiai di farina di mandorle
scorza di limone e arancio
vaniglia 
sale

Mettete le nocciole nel congelatore  e quando saranno fredde frullatele o grattugiatele.
Fate la stessa cosa con i semi di papavero: frullate anche i semi.
Sbattete a crema il burro con lo zucchero a velo, aggiungere la scorza degli agrumi, il sale e la vaniglia; unite uno alla volta i tuorli d'uovo.
Montate gli albumi con lo zucchero semolato a neve.
Incorporate   degli albumi montati nella massa del burro + tuorli, mescolate delicatamente dal basso verso l'alto.
Prendete un'altra parte della meringa e aggiungetela alle nocciole tritate, sempre dal basso verso l'alto.
Aggiungete alla restante meringa i semi di papavero.
Unite i tre composti delicatamente.
Infornate a 180°C per 40-50 minuti circa (fate la prova stecchino).
Lasciate raffreddare e spolverizzate bene con lo zucchero a velo.


Torta con semi di papavero


fettina di torta di semi di papavero e nocciole

You Might Also Like

2 commenti

  1. le tue ricette sono sempre di una raffinatezza unica!
    questa mi intriga moltissimo!

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+