Crostata di pesche noce e crema inglese

giovedì, settembre 17, 2015



crostata con pesche noci e crema inglese


Un dolce fresco alla frutta è sempre gradito! Oggi una bella crostata con la crema inglese e con le ultime pesche noci della stagione.
La crostata è cotta in bianco, al posto dei soliti fagioli ho usato le sfere di ceramica fatte apposta per la cottura delle crostate; sono comodissime, ricordate di mettere sotto le sfere di ceramica la carta da forno, così sarà più facile toglierle.
Se vi avanza un poco di frolla fatene dei biscotti, bastano 10 minuti di cottura a 180°C.
Fare la crema inglese non è difficile se avete un termometro. Avevo le  batterie del mio termometro scariche e così ho potuto fare esperienza andando ad occhio … aspettando la velatura del cucchiaio a fuoco lento e tanta pazienza.

Per la pasta frolla

250 g di farina
125 g di zucchero
135 g di burro
1 uovo+1 tuorlo
sale
scorza di limone

Mescolate l'uovo e il tuorlo con lo zucchero.
Impastate velocemente la farina, il burro a pezzetti, la scorza di limone e il sale, aggiungete le uova con lo zucchero e lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Lasciate riposare, avvolto in una pellicola, in frigorifero.

Per la crema inglese

125 g di latte
125 g di panna
4 tuorli (70 g circa)
70 g di zucchero
vaniglia

Scaldate il latte unito alla panna e vaniglia, senza raggiungere il bollore.
Mescolate senza montare i tuorli con lo zucchero.
Versate il composto di uova nel latte e con la frusta rimettete la crema sul fuoco.  
Ora mescolate con un cucchiaio di legno: la crema inglese dovrà addensarsi a fuoco basso, quando sarà pronta non deve superare gli 85°C.
Se non avete il termometro, fidatevi del vostro cucchiaio di legno: la crema sarà pronta quando vedremo velarsi il cucchiaio.
Fate raffreddare la crema con il ghiaccio a contatto con la ciotola.

Procedimento
Foderate con la frolla una tortiera.  Coprite l'impasto con carta da forno, mettete sul fondo le sfere di ceramica, oppure fagioli o ceci e cuocete alla "cieca" nel forno preriscaldato a 180°C per 20-25 minuti.
Lasciate raffreddare la crostata, togliete i fagioli, farcitela con la crema inglese e decorate con le fette di pesche noci a piacimento.

Note: per la crostata avevo bisogno di una crema leggermente più densa, quindi ho messo in ammollo un foglio piccolo di gelatina (2,7 g circa).
Ho riscaldato una piccola porzione di crema, unito la gelatina ben strizzata e fatta sciogliere mescolando bene … ho unito le due creme ottenendo così la densità giusta.

passo-passo crostata



una fettina di crostata di pesche e crema inglese

You Might Also Like

0 commenti

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+