La rosticciata al formaggio



Di solito la rosticciata (l’origine è tedesca Gröstl) è fatta con patate, cipolle e carne rosolati in padella.Io ve la propongo con patate, cipolla di Tropea e formaggi di montagna, cotta al forno. 
Si può cuocere anche questa sul gas (in questo caso, aggiungete acqua fino a metà dell'orlo), consiglio una padella antiaderente ... a fuoco lento mettendo un coperchio sopra, quando sarà ben rosolata sotto, giratela (si romperà un po', ma fa niente).
A me piaceva l’idea di una rosticciata cotta bene all’interno e rosolata e croccante fuori.
Ottima e facile come piatto unico per una cena o come contorno accompagnata con una bistecca ai ferri.

Ingredienti per 4 persone come contorno (per 2 persone come piatto unico)

3-4 patate medie (circa 350 g pelate)
1 cipolla grande
fette di formaggio tipo Montasio o Asiago
formaggio grana padano
alcune foglie di alloro
un po’ di dado vegetale
sale
olio extravergine di oliva
 3 cucchiai d’acqua

Tagliate le patate a fette e la cipolla a rondelle fini.
Fate uno strato di patate.
Adagiate sopra le fettine di cipolla.
Coprite con il formaggio di montagna.
Spolverizzate con il formaggio grana.
Disponete l’alloro un po’ di olio e salate leggermente.
Fate un ultimo strato con le patate.
Salate e ultimate con un filo di olio.
Allungate con qualche cucchiaio d’acqua e infornate a 180 - 200°C fino a quando le patate saranno ben rosolate. (5 minuti prima di togliere la teglia dal forno, spolverizzate con formaggio e infornate nuovamente)

Rosticciata di patate e cipolle



Un tortino di patate e cipolle

Nessun commento:

Posta un commento

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Instagram