Cupcakes all'amaretto e mousse di mandorle

Cupcakes all'amaretto e mousse di mandorle

Ogni tanto mi piace preparare i cupcakes  per colazione. Sono dolci  americani famosi  che in Italia abbiamo scoperto da poco e quando li preparo tendo ad italianizzarli… forse perché quelli originali non li ho mai assaggiati. 
Di solito scarto quelli troppo burrosi o esageratamente pannosi. 
Oggi però mi sono permessa una delicata mousse di mandorle... altrimenti non si potrebbero chiamare  cupcakes! 

Ingredienti per 10-12 pirottini

150 g di farina
50 g di amaretti
50 g di farina di mandorle
170 g di zucchero
3 uova
110 g di burro
75 ml di latte
½ cucchiaino di lievito
mandorle a fettine

Mescolate le farine e il lievito.
Sbattete il burro fino a renderlo cremoso, aggiungete lo zucchero.
Unite uno alla volta le uova, alternate gli ingredienti asciutti e infine il latte q.b. per rendere un impasto molto morbido.
Riempite fino a ¾ con la pastella i pirottini per muffins.
Cospargete con le mandorle a fettine.
Infornate i pirottini a 180°C per 20 minuti circa… fate la prova stecchino.
Decorate con la mousse di mandorle

Per la mousse di mandorle

50 g di cioccolato bianco
30 g di crema di mandorle 100%
150 g di panna montata

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Unite la crema di nocciole e la panna montata gradualmente, altrimenti smonta.
Ponete in frigorifero e quando la mousse si sarà solidificata mettete in una sa-à-poche e guarnite i cupcakes a piacimento.

cupcakes all'amaretto e mousse di mandorle

4 commenti:

  1. Li trovo deliziosi e perfetti per la colazione... ne prendo uno!!!
    Buona domenica :)
    Flora

    RispondiElimina
  2. Grazie Flora,sono anche velocissimi da preparare ;-)

    Buona domenica anche a te!

    RispondiElimina
  3. Ciao Jo,
    il tuo blog è splendido, tu sei diventata bravissima con la fotografia! Per quanto riguardo la cura e la preparazione delle ricette non posso far altro che leggere e cercare di imparare quanta cura e dedizione ci metti in ogni cosa che fai. Complimenti sinceri.
    Un abbraccio,
    Cristina

    RispondiElimina
  4. Ma grazie Cristina, la risposta è molto tardiva, mi sono presa una pausa, ma spero ti arrivi: grazie per i complimenti, fa piacere quando il blog è apprezzato, mi da la carica per continuare. Un blog richiede tempo e fatica e qualche volta mi demoralizzo, ma poi passa.
    Anch'io ti vorrei fare i complimenti per le tue foto, sono originali e molto belle; anche Gastone le apprezza moltissimo è lui che me le segnala da facebook e, a proposito ti fa i complimenti ora (sai non ama i like).

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Instagram