Pappardelle con spugnole (o Morchelle)

lunedì, aprile 18, 2016

Pappardelle con le spugnole (o Morchelle)

Tutte le spugnole sono dei buoni funghi commestibili, ma solamente dopo una cottura accurata (almeno 15 minuti), poiché contengono delle tossine che vengono eliminate con il calore.
Per questo le ho sottoposte anche ad una breve bollitura preventiva e scolate.
Questi funghi sono molto adatti a condire la pastasciutta.
Ecco delle buone pappardelle fatte a mano, quindi  rustiche e irregolari, condite con le morchelle fresche, il burro e tanto prezzemolo.

Pappardelle per 2 persone

2 uova
200 g di farina

Amalgamate le uova con la farina, lavorate l'impasto fino a quando sarà liscio e omogeneo.
Lasciate riposare.
Tirate l'impasto con la macchina sfogliatrice in rettangoli.
Ritagliate le pappardelle larghe e irregolari.

Per il condimento

10 spugnole circa
40 g di burro
prezzemolo
1 spicchio di aglio
Parmigiano reggiano grattugiato

Fate bollire in acqua salata le spugnole lavate e tagliate a pezzi per 1 minuto circa.
Scolatele e mettete da parte.
In una padella larga sciogliete il burro, unite l'aglio e insaporite brevemente.
Aggiungete le spugnole, salate e cuocete 20 minuti con coperchio (bagnate con acqua se occorre).
Nel frattempo fate bollire l'acqua salata per le pappardelle, lasciate cuocere, scolatele al dente e aggiungetele al sugo dei funghi.
Saltate e smuovete la pasta nella padella, cospargete con  prezzemolo e parmigiano.
Servite le pappardelle guarnite con prezzemolo.


You Might Also Like

0 commenti

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+