Pici con cavolo riccio rosso (Kale), aglio ursino e peperoncino


Ho scoperto che il cavolo riccio(in inglese Kale), è straordinariamente ricco di  sostanze nutritive.
Contiene in proporzione più   calcio  di un bicchiere di latte e più   vitamina C  persino dell’arancia.
Ha significative concentrazioni di  beta-carotene, proteine, ferro  e   vitamine   del gruppo K, A, E e B… contiene acido folico, potassio, manganese, magnesio, acidi grassi essenziali Omega 3, numerosi   antiossidanti  e   fibre.
E alloro mangiamo più cavoli di qualunque specie…
Personalmente ho pensato di abbinarlo ai pici toscani fatti a mano e poi  conditi con:  cavolo rosso riccio, aglio Ursino e peperoncino.

Ingredienti per i pici (2 persone)

140 g di farina bianca 0
60 g di farina di grano duro
100 ml di acqua tiepida circa
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Lasciate riposare 20 minuti ben coperto.
Stendete la sfoglia ad uno spessore di mezzo cm circa.
Tagliate delle striscioline di 1 cm e arrotolatene una  fra le mani filando il picio sottile ed uniforme.


Ingredienti condimento

300 g di cavolo riccio
1 mazzetto di aglio Ursino (se non trovate l'aglio Ursino va bene mezzo spicchio di aglio)
1 peperoncino
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
Pecorino grattugiato (ho usato formaggio di Fossa)

Lavate le verdure e scolatele.
In un tegame dove cuocerete i pici, tuffate il cavolo riccio per 1 minuto circa.
Tagliate l'aglio Ursino, mettetelo in padella con olio extravergine di oliva e il peperoncino, unite il cavolo riccio e fatelo cuocere qualche minuto aggiungendo acqua della pasta se troppo asciutto.
Fate cuocere i  vostri pici nell'acqua bollente salata, prelevateli con un forchettone o scolapasta, saltateli nel  il cavolo riccio , l'aglio Ursino e il peperoncino.
Aggiungete il pecorino, olio se serve, mescolate bene  e serviteli caldi.

2 commenti:

  1. Grazie per la ricetta, assolutamente da provare! 🙂

    http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/
    http://ilblogdielisabettas.blogspot.it
    http://elisabettasantoro.altervista.org/

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Instagram