Spitzbuben (occhi di bue)

Spitzbuben (occhi di bue)

Questa ghiottoneria si chiama "Spitzbuben" che in tedesco vuol dire furfante, birichino o ... giovane che fa le marachelle.
Sembra che le mamme dell'Alto Adige (Südtirol) preparassero con zelo e per tempo questi dolcetti per le feste, ma ahimè poi sparivano in pochissimi minuti dalla dispensa… chi ha rubato i biscotti ? die Spitzbuben!
Questi biscottini non sembra, ma sono facilissimi da fare e speciali in ogni momento della giornata a cominciare dalla prima colazione.
Personalmente alla ricetta classica ho aggiunto 1 cucchiaio di amido di riso, in quanto le 2 uova erano abbastanza grandi ed era necessario indurire leggermente l'impasto.

La ricetta è perfetta ed è tratta dal libro "Dolci Dolomiti" di Heinrich Gasteiger, Gerhard Wieser, Helmut Bachmann.

Ingredienti

300 g di farina
150 g di burro
125 g di zucchero
½ bustina di zucchero vanigliato
½ puntina di scorza di limone grattugiata
1 pizzico di sale
2 uova
½ bustina di lievito
marmellata di albicocche (confettura) per spennellare
zucchero a velo per cospargere

Foderate la teglia con la carta da forno.
Mescolate energicamente il burro ammorbidito con lo zucchero a velo.
Incorporate lo zucchero vanigliato, la scorza di limone e il sale.
Unite mescolando le uova, aggiungete la farina mischiata al lievito in polvere e impastate bene.
Fate riposare in frigorifero per circa 1 ora (anche tutta la notte se volete).
Stendete la pasta (con uno spessore di 3-4 mm).
Trascorso questo tempo, dividete la pasta in due parti, evitate di riscaldarla troppo mentre ritagliate i biscotti.
Su una ritagliate la base per la farcitura, e sull'altra le forme forate per la copertura.
Cuoceteli nel forno preriscaldato a 180°C per circa 8-10 minuti.
Lasciate raffreddare cospargete le basi di marmellata. Cospargete i cerchietti di pasta forata con lo zucchero a velo e fateli aderire alle basi.

Note:   questi biscotti possono essere ritagliati anche a forma di cuore. Si possono cospargere di granella di nocciole.
Per gli Spitzbuben al cioccolato: immergete le forme forate nel cioccolato fondente, lasciate asciugare e sovrapponeteli sulle basi spennellate di marmellata.





Nessun commento:

Posta un commento

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Instagram