Zuppa di funghi, cicerchie e maltagliati

Zuppa di funghi, cicerchie e maltagliati

In autunno acquistai dei funghi porcini freschi che mi delusero per il profumo e il sapore quasi assente. 
È un vero peccato, ho cercato di trovare il motivo di questi prodotti belli fuori ma insipidi dentro e credo dipenda dalla provenienza lontana.
Così dopo tanto tempo sono ritornata ai funghi porcini seccati: il profumo e il gusto di fungo si sente davvero, senza dubbio bisogna trovare un prodotto garantito dal vostro rivenditore di fiducia.
La zuppa che ho preparato ha un forte sapore di funghi, è addensata con le cicerchie (se non riuscite a trovarle vanno bene anche i ceci) e poche verdure per non disperdere la fragranza e l'aroma del fungo.
Questa zuppa si può fare anche senza maltagliati, però accompagnandola con del pane tostato a quadretti.

Per 3 persone

30 g di funghi porcini secchi
1 spicchio di aglio
50 g di cicerchie
1 cipolla
1 patata piccola
poco sedano
1 pezzetto di carota
olio extravergine di oliva
sale

Per i maltagliati

100 g di farina
1 uovo

Impastate la farina con l'uovo e lavorate bene l'impasto.
Lasciate riposare 20 minuti coperto.
Tirate la sfoglia con il mattarello, tagliate delle strisce e poi ritagliate dei rombi maltagliati.

Mettete i funghi in una ciotola in ammollo per qualche ora.
Mettete pure le cicerchie in un'altra ciotola in ammollo coperte con abbondante acqua che cambierete di tanto in tanto.
Scolate i funghi, ma tenete l'acqua da parte.
Scaldate una parte dell'olio in un tegame, grattugiateci dell'aglio, mescolate, (l'aglio deve rimanere bianco trasparente) e aggiungete i funghi ammollati. Cuocete 2-3 minuti e spegnete il fuoco e tenete da parte.
Nel tegame per la zuppa, scaldate dell' olio, unite la cipolla tagliata, la patata a quadretti.
Fate soffriggere qualche minuto, poi unite le altre verdure, le cicerchie scolate, l'acqua dei funghi, finite coprendo con abbondante brodo vegetale o acqua.
Lasciate cuocere, poi frullate tutto - meno i funghi che avete da parte- .
Rimettete sul fuoco, unite i funghi, i maltagliati e aggiustate di sale.
Servite la zuppa molto calda, irrorate con olio crudo e accompagnatela con Parmigiano Reggiano grattugiato.

Zuppa di funghi

Nessun commento:

Posta un commento

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Instagram