Canederloti ai cipollotti e burro

venerdì, novembre 07, 2014

Canederloti ai cipollotti e burro

Si usa sempre il pane raffermo come nei classici canederli in brodo, ma questa è una versione più piccola, asciutta e al burro.
Per rimanere in tema di riciclo, per dare sapore all'impasto, ho usato la parte verde terminale (mi raccomando che sia fresca) dei cipollotti che di solito si getta ...
All' impasto ho aggiunto ricotta e patata lessata per dare più morbidezza.

Per 6 persone circa

200 g di pane raffermo
200 ml di latte caldo (la dose del latte dipende anche dalla durezza del pane)
100 g di ricotta
200 g di farina
50 g di cipollotti la parte verde 
30 g di porro la parte verde interna
erba cipollina 
1 patata lessata
1 uovo
5 cucchiai di parmigiano o formaggio di fossa
alcune foglie di salvia 
olio extravergine di oliva
burro per condire

Tagliate la parte verde dei cipollotti e del porro a fettine.
Fateli appassire in padella con olio extravergine di oliva per 5 minuti, poi tritateli finemente.
Tagliate il pane raffermo a cubetti e bagnatelo con il latte caldo lasciando che lo assorba bene per alcune ore.
Unite la verdura, la ricotta, la patata lessata spremuta con lo schiacciapatate. 
Amalgamate con cura il composto ( di solito qui, io passo tutto al passaverdure dai buchi larghi)
Aggiungete l'uovo, l'erba cipollina tagliuzzata finemente, il parmigiano, la farina, amalgamate bene e ponete in frigorifero 30 minuti.
In una casseruola portate ad ebollizione l'acqua salata per cuocere i canederloti.
Con le mani leggermente inumidite formate delle palline grandi come palline da ping pong.
Quando l'acqua salata bolle, buttate i canederloti, aspettate che riaffiorino in superficie.
Scolateli, spolverizzateli con formaggio grana e conditeli con burro fatto fondere assieme alle foglioline di salvia


Canederloti ai cipollotti e burro

You Might Also Like

0 commenti

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+