Marmellata di mele cotogne

lunedì, dicembre 01, 2014

Marmellata di mele cotogne

Non mi era mai capitato di trovare delle mele cotogne profumate come una volta. Le mie in giardino non sapevano di niente, così ho tolto definitivamente l'albero. 
Sono corsa a fare la marmellata e ne sono entusiasta , sia per il sapore che per il colore: a me piace vedere la marmellata colorata, ma chiara, non imbrunita.

Per ogni kg di mele cotogne

600 g di zucchero
scorze di limone
2 mestoli d'acqua

Lavate le mele.
Tagliatele in quarti lasciando la buccia.
Togliete il torsolo che sarà molto duro, quindi fate attenzione a non tagliarvi.
Rendetele a tocchetti, immergetele in una ciotola con acqua e con mezzo limone spremuto.
Quando avrete terminato, scolatele e mettetele in una pentola capiente con lo zucchero, l'acqua e le bucce di limone.
Cuocete con fuoco al minimo, fino a quando saranno tenere.

Setacciate le mele cotogne con un passaverdure.
Fate riprendere il bollore, mescolando affinché la marmellata non attacchi sul fondo.

A questo punto avendo le mele con la buccia, molta pectina, la marmellata dovrebbe essere pronta; così trasferite la polpa nei vasetti sterilizzati, ponendoli a testa in giù affinché si formi il sottovuoto che consentirà alla vostra confettura di mele cotogne di conservarsi a lungo.

Marmellata di mele cotogne

You Might Also Like

3 commenti

  1. Ciao, avrei bisogno di chiederle un consiglio: Se la marmellata viene un po' dura posso riaprire il vasetto rimetterlo sul fuoco con un po' di acqua per diluirlo, e poi rimetterla nel vasetto un' altra volta? Ciao e grazie

    RispondiElimina
  2. Ciao Alexandra, è una caratteristica della marmellata di mele cotogne di risultare più dura delle altre, evidentemente le cotogne contengono molta pectina...
    Se la marmellata si lascia abbastanza spalmare, la terrei così, non la rimetterei sul fuoco; ma se hai bisogno di una marmellata più liquida (per esempio per le crostate) solo allora la diluirei o la mescolerei con poca acqua.

    RispondiElimina
  3. Si grazie mille per la risposta, infatti ne ho bisogno per la crostata ......grazie e buona giornata

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+