Scones in stile inglese



Gli scones non sono biscotti, non sono focaccine come le intendiamo noi... sono scones e basta.

Questi sono morbidi dentro, croccanti fuori.

Ecco gli accorgimenti per una buona riuscita in stile inglese:

Il burro (freddo) va "sabbiato" con la farina o con gli ingredienti secchi; a mano strofinandolo con le dita con la farina o velocemente con il Robot-Cutter.

Gli ingredienti umidi vanno uniti ora, ma l'impasto non deve essere lavorato a lungo, va versato sul tagliere infarinato ancora grossolano e lavorato solo brevemente... stavolta non liscio, ma solo amalgamato.

Anche se l'impasto è un po' appiccicoso attenzione a non mettere troppa farina e ripeto non va lavorato troppo... gli scones risulterebbero duri e il glutine in eccesso impedirebbe allo scone di lievitare in alto.

Infarinalo ma non torcere lo stampo quando tagli i cerchi. Spingi verso il basso delicatamente e basta, altrimenti non lieviteranno bene nel forno.

Sono ottimi tagliati a metà, spalmati di burro, o con panna e marmellata di fragole.


Ingredienti per 6-7 scones

250 g di farina

55 g di burro

150 ml di latte

7 g di lievito in polvere**

10 g di zucchero

1 punta di cucchiaino di sale

30 g di uvetta (facoltativo)

 

** oppure

1 cucchiaino scarso di bicarbonato

1 e 1/2 cucchiaini di cremor tartaro

 

Preriscaldate il forno a 200 ° C.

Per iniziare mettete in una ciotola la farina, il lievito, il sale e lo zucchero.

Incorporate il burro freddo a tocchetti lavorandolo con la punta delle dita fino ad avere un composto granuloso come per fare la “sbrisolona”.

Aggiungete il latte e l'uvetta, lavorate l'impasto fino a quando sarà amalgamato… dovrà apparire grezzo e non troppo liscio, altrimenti le focaccine risulteranno pastose e dure.

Mettete l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, stendetelo picchiettando con le dita o con il mattarello ad uno spessore di circa 2-3 cm.

Ritagliate gli scones con un tagliabiscotto di diametro di 5-6 cm. (senza rigirare la formina)

Compattate l'impasto rimasto e ricavatene altre tortine facendo attenzione a non lavoralo troppo.

Adagiateli delicatamente sulla teglia foderata con carta da forno e infornate a 200° C fino a doratura (circa 15-20 minuti).

Si mangiano tagliandoli a metà, accompagnati con panna, con burro e marmellata.






Nessun commento

Posta un commento

Contact

Nome

Email *

Messaggio *