Biscotti all' arancia

giovedì, marzo 15, 2012

Biscotti all'arancia

Questi favolosi biscottini hanno delle rimembranze con i baklava greci; non certamente per l'impasto, ma nel ripieno e nella glassatura, eseguita quando sono ancora caldi.
Sono dolcissimi, friabili che si sciolgono in bocca, delle vere leccornie.

Per la frolla

380 g di farina
125 g di zucchero
1 uovo piccolo
220 g di burro

Per il ripieno

200 g di mandorle e noci
2 arance, succo e buccia grattugiata
70 g di zucchero
3-4 cucchiai di Aurum

Per la glassa

scorza di 2 arance a striscioline sottili
250 g di zucchero a velo
1 albume
 succo d'arancia q.b.

Impastate la frolla mescolando burro, uova, zucchero e farina.
Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Lasciate l'impasto a riposo, coperto per circa 1 ora.

Grattugiate le mandorle e le noci grossolanamente.
Mescolate le mandorle con le buccia grattugiata delle arance
e lo zucchero.
Unite 10 cucchiai circa di succo di arancia e il liquore Aurum.

Preparate la glassa, setacciate lo zucchero a velo e mescolatelo all'albume sbattuto, unite un pochino di succo d' arancia per ottenere una glassa spalmabile.
Aggiungete le striscioline delle arance.

Dividete l'impasto in 2 porzioni.
Stendete con il mattarello la prima porzione, adagiatela in una teglia rettangolare con il fondo coperto dalla carta da forno.
Spalmate il ripieno sulla sfoglia.
Stendete la 2 porzione e coprite la teglia; aiutatevi avvolgendola sopra il mattarello.
Cuocete nel forno preriscaldato a 200° C per 20- 30 minuti circa. Lasciate raffreddare un pochino, tagliate la sfoglia, con un coltello affilato, a rombi o a quadratini, quindi spalmate la glassa all'arancia sopra i biscottini ancora caldi.
Lasciate raffreddare e asciugare. 

Biscotti all'arancia glassati

You Might Also Like

8 commenti

  1. Jo, tu sei una tentazione continua!!! :-) Questi biscottini sono molto invitanti, quasi riesco già a sentire il sapore, e sono belli ed eleganti come ogni cosa che fai tu. Mi piacerebbe riuscire a farli finché si trovano le arance bio, ma ho in lista tante di quelle cose che non so se ce la farò, ma alla prossima stagione non me li faccio scappare, e per il momento mi stampo la ricetta da tenere come promemoria ;-)

    RispondiElimina
  2. Infatti, mi sono fatta la stessa domanda: li faccio adesso, prima che finiscano le arance o aspetto l'anno prossimo...non ho avuto la pazienza di aspettare :-) cmq sono davvero buoni e se li immergi totalmente nella glassa uno per uno, durano a lungo.

    RispondiElimina
  3. Per le dosi che dai, quanto dev'essere grande la teglia?

    RispondiElimina
  4. Io ho usato una teglia rettangolare di alluminio 30 x 23, ma se ne hai una "leggermente" più grande, va bene lo stesso... i biscotti verranno solo più bassi

    RispondiElimina
  5. Dalla foto mi sembravano proprio dolci greci, ancor prima di leggere il testo (anche se mi pare di ricordare che i baklavà non hanno la glassatura ma 'solo' - e ti paresse poco - lo sciroppo)!
    Miiiii sento il profumino da qui... Me ne mandi un paio?

    RispondiElimina
  6. Ciao Papi,che sorpresa!!sì è vero i baklavà hanno lo sciroppo, però anche questi sono davvero buoni... te li manderei volentieri, ma forse fai prima a preparateli con l'aiuto della nonna :-)

    RispondiElimina
  7. Eh... Sì mi sa che la metto al lavoro!
    Senti, al posto dell'Aurum, che non ho e non so che sapore abbia, cosa posso usare? Rum, Strega, Vinsanto, Maraschino, Marsala?
    La sorpresa spero sia bella :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'Aurum ha il sapore di arancia, se hai un altro liquore all'arancia, altrimenti usa il Rum

      Elimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+