Biscotti Digestive

sabato, ottobre 24, 2015

Biscotti di avena

Avevo promesso ad Erika, il suo blog si chiama La tana del coniglio che avrei provato i suoi biscotti, tanto mi piacevano; sono molto soddisfatta, sia per la somiglianza che per il sapore ... "sono molto Digestive"!
Ho copiato la ricetta originale di Erika, tale e quale; solamente dove consiglia crusca o fiocchi di avena ho fatto una piccola variazione * 100 g di fiocchi di avena tritati non finissimi e 100 g di farina di avena, visto che la tenevo nella madia e ho messo pure la manciata di fiocchi di avena.
Dicevo che il risultato è stato ottimo, sono anche facili da preparare, di sicuro rimangono fra le ricette "replicanti" (questa parola mi inquieta un po', sa più di fantascienza). Sì perché noi food blogger testiamo tante ricette per sfida, ma non tutte poi  hanno l'onore di finire nel ricettario di famiglia.
Grazie Erika, sono semplicemente buonissimi!

Ingredienti

200 g di farina integrale
200 g di crusca di avena (o fiocchi di avena tritati finemente *)
200 g di burro fuso
100 g di zucchero di canna
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 pizzico di bicarbonato
1 pizzico di sale
4 cucchiai di latte
1 manciata di fiocchi di avena (facoltativo)

Qualora optiate per i fiocchi di avena, tritateli finemente per ottenere una sorta di farina. In alternativa potete utilizzare la crusca di avena.
Disponete tutti gli ingredienti in una ciotola e lavorate velocemente il composto, prima con un cucchiaio di legno, o una spatola, e successivamente con le mani. Non appena risulterà compatto, formate una palla e schiacciatela leggermente. Avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per circa 1 ora.
Infarinate leggermente un piano di lavoro e stendete l'impasto fino ad ottenere circa 3 mm di spessore.
Con una formina tagliabiscotti rotonda, dal diametro di circa 5-7 cm, intagliate i vostri biscotti. Disponeteli man mano su una teglia coperta con carta forno.
Fate cuocere in forno ben caldo a 180°C per circa 10 minuti.
Fate attenzione durante gli ultimi minuti di cottura.
Sfornate non appena risulteranno dorati e lasciate raffreddare.


You Might Also Like

2 commenti

  1. Belli che sono i tuoi digestive. Io di solito li uso solamente per fare la base delle cheesecake, oppure frantumati in altre ricette di origine anglosassone, ma non ho mai pensato di prenderli giusto per sgranocchiarli. Visto che non sono così difficili da fare, e anche gli ingredienti sono di quelli che generalmente si hanno in casa, o si fa presto a procurare, qualche volta potrei provare. I tuoi sono davvero belli!
    Buona domenica sera!
    P.S. hai ragione sulla parola "replicanti", ha un effetto inquietante ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie Concetta, li ho anche fatti assaggiare agli amici, secondo loro un pizzichino di zucchero in più ci vuole e io concordo... così la prossima infornata aumenterò di 50 g lo zucchero!

    RispondiElimina

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Colazione da Jo. Powered by Blogger.

Like us on Facebook

Followers di Google+