Risotto nero con salsa di gamberi


Il riso nero è un riso integrale di lunga cottura, conosciuto anche come "riso dell' imperatore", poiché era particolarmente apprezzato dagli imperatori cinesi, gli unici a poterlo gustare, per la sua bontà e il suo profumo. 
Per anni era scomparso dalle tavole, ma grazie a studi e incroci, abbiamo la varietà odierna di Riso Venere creata e perfezionata in Italia. 
Questo riso  dal sapore e profumo particolare, nel momento della cottura sprigiona un aroma che ricorda il profumo del pane appena sfornato.
Interessante anche l'aspetto cromatico che si esalta accostato ai crostacei o alle verdure colorate.
Una ricetta unica nel suo genere molto elegante e d'effetto.

Per 2 persone

125 g di risotto Venere (ho usato il Riso Venere qualità   parboiled  con una cottura più breve).
1 spicchio di aglio
1 foglia di alloro
qualche foglia di basilico e prezzemolo
olio extravergine di oliva
acqua (3 volte il peso del riso)

Per la crema di gamberi

8 gamberi
½ spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
prezzemolo e timo
un po' di vino bianco secco
una scorzetta di limone piccola
6 pomodorini
poca  acqua

Sgusciate i gamberi lasciando la coda intatta (tenetene 2 da parte senza la coda), togliete il budellino.
In una casseruola fate soffriggere l'aglio con l'olio di oliva, aggiungete le scorze dei gamberi, il prezzemolo, il timo e la scorzetta di limone .
Sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare, unite i pomodorini e un po' d'acqua.
Cuocete a fuoco lento unendo i due gamberi  lasciati da parte.
Togliete dalla casseruola  la scorza di limone e i gusci dei gamberi: scolateli e strizzateli un po'; poi frullate tutto( senza i gusci ovviamente).

Preparate il riso nero: in una casseruola soffriggete uno spicchio di aglio e l'alloro con poco olio di oliva.
Aggiungete il riso, bagnate con acqua fredda  (3 volte il peso del riso).
Nel frattempo cuocete i gamberi (con le code lasciate), al vapore o ai ferri (circa 5 minuti girandoli) e teneteli al caldo
Fate bollire e continuate la cottura per circa 20 minuti, 50 minuti se Venere non  parboiled (cmq lasciate che si asciughi, il riso Venere Gallo essendo un  parboiled non scuoce). Togliete l'aglio e l'alloro.
A cottura ultimata aggiungete un battuto di basilico e prezzemolo.
Mantecate con olio di oliva.
Servite versando sul fondo la crema di gamberi, adagiate il riso e guarnite con 3 gamberi e foglioline di prezzemolo.



Nessun commento:

Posta un commento

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Instagram