Torta morbida al mandarino

Torta di mandarini

Ecco un'alternativa alla classica torta di mele: una torta con i mandarini frullati e inseriti nell'impasto che daranno una morbidezza e un profumo particolare.
Visto che vengono usate anche le bucce, consiglio di acquistare mandarini biologici o almeno non trattati.
Dolce ideale per colazione o per merenda meglio se accompagnato da una fumante tazza di Tè.

Per una tortiera Ø 24 cm

Ingredienti

250 g di farina
50 g di Frumina
50 g di farina di mandorle
200 g di zucchero
150 g di burro
4 uova
2 cucchiaini di lievito
4 mandarini ( 1 con la buccia non trattata e 3 pelati)

Mescolate le farine con il lievito.
Lavate bene i mandarini, togliete i semi e frullate i frutti (solo 1 con la buccia).
Lavorate il burro e lo zucchero fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Incorporate le uova uno alla volta.
Unite le farine e il frullato di mandarino alternando i due ingredienti.
Versate nella tortiera imburrata e infarinata; cuocete a 170-180 °C per 40 minuti circa (fate la prova stecchino).

Per la glassa al mandarino

250 g di zucchero a velo
succo di mandarino q.b.

Per fare la glassa mettete dello zucchero a velo in una ciotola e cominciate ad unire, un cucchiaio alla volta il succo di mandarino. Mescolate con un cucchiaio di legno, fino a che si formerà una pastella mediamente fluida; a questo punto lavoratela energicamente per qualche minuto.
La mia glassa è leggermente colorata in quanto ho fatto bollire alcune bucce di mandarino e limone in pochissima acqua; poi fatta restringere per non avere troppo liquidi, visto che avrei messo anche succo di mandarino.





Nessun commento:

Posta un commento

Un blog senza commenti è come una torta senza zucchero... se ti va puoi addolcirlo con un pensiero, ma poiché sei passato di qui sono contenta lo stesso.

Instagram